Archivi tag: Nigeria

Report geopolitico del 4 giugno 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

AFGHANISTAN. Un attentatore suicida su motocicletta si é fatto esplodere nei pressi di un luogo di ritrovo di clerici, a Kabul, causando la morte di 14 persone.

NIGERIA. Almeno 13 persone sono morte a seguito di due diversi attacchi terroristici avvenuti nello stato di Benue, situato nel centro della Nigeria.

GUATEMALA. 25 persone, tra cui tre bambini, sono morte, a causa dell’eruzione del vulcano Fuego.

UNA TESTA, UN VOTO

GIORDANIA. Dopo le numerose proteste popolari, dovute ad un progetto di legge per l’aumento delle tasse, il primo ministro Hani Mulqui ha presentato le proprie dimissioni, prontamente accettate dal re Abdallah II.

MADAGASCAR. Il primo ministro malgascio Olivier Mahafaly ha rassegnato le proprie dimissioni, come intimato da una sentenza della corte costituzionale, ed é stato sostituito da Christian Ntsay.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (0,70), Nasdaq (0,65), FTSE 100 (0,47), DAX (0,37), CAC40 (0,14), IBEX (1,22), Nikkei (1,37), Hang Seng (1,63), Shanghai (0,52), FTSE MIB (-0,45), VIX (13), Baltic Dry (1042,00).

VALUTE €/x. $ (1,173), £ (0,876), ¥en (0,876), ¥uan (7,516), CHF (1,154). Aus (1,531), Can (1,514), Rub (72,662), Real (4,389), Won (1254,88), Rup (78,712), Lyr (5,418).

COMMODITIES. WTI (68,446), Brent (77,769), Gas (2,881), Oro (1299,44), Argento (16,512), Rame (3,055), Platino (908,61), Palladio (983,47), Acciaio (4075,00), Alluminio (2275,00), Cobalto (90750), Nickel (14724,00), Litio (127,89), Soia (1021,698), Grano (523,322), Cotone (92,49), Riso (11,690), Cacao (2529,00), Caffè (120,30), Avena (238,730), Lana (1983,00), Zucchero (12,60), Mais (392,199).

Annunci

Report geopolitico del 2 Maggio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

LIBIA. Un attentatore suicida si é fatto esplodere nei pressi di alcuni uffici elettorali nel centro di Tripoli, causando la morte di almeno 12 persone.

NIGERIA. Due attentatori, probabilmente due ragazzi affiliati a Boko Haram, si sono fatti esplodere a Mubi, città del nord est della Nigeria, provocando la morte di oltre 60 persone.

REPUBBLICA CENTRAFRICANA. Un commando di uomini armati ha fatto irruzione in una chiesa cattolica a Bangui, uccidendo 16 persone.

IRAQ. I miliziani dello Stato Islamico hanno rivendicato l’attacco avvenuto a Tarmiya, città a 25 km a nord di Baghdad, nel quale sono morte 22 persone.

MALI. Sospetti miliziani jihadisti hanno ucciso 16 civili tuareg, nel corso di una serie di attacchi a Tindibawen, città nei pressi del confine con il Niger.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

SPAGNA. Il gruppo indipendentista basco ETA ha comunicato di aver dissolto tutte le sue strutture e di voler abbandonare la lotta armata.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

USA. La Federal Reserve ha lasciato i tassi di interesse invariati nel range 1,5-1,75.

INDICI. DJ (-0,16), Nasdaq (0,21), FTSE 100 (0,3), DAX (1,51), CAC40 (0,16), IBEX (1,09), Nikkei (-0,16), Hang Seng (-0,40), Shanghai (–), FTSE MIB(1,19),VIX (15), Baltic Dry (1306,00).

VALUTE €/x. $ (1,200), £ (0,880), ¥en (131,84), ¥uan (7,635), CHF (1,195), Aus (1,598), Can (1,540), Rub (76,4), Real (4,229), Won (1291,54), Rup (80,045), Lyr (4,981).

COMMODITIES. WTI (67,66), Brent (73,246), Gas (2,752), Oro (1304,07), Argento (16,362), Rame (3,039), Platino (914,25), Palladio (962,75), Acciaio (3816,00), Alluminio (2244,00), Cobalto (91250), Nickel (14775,00), Litio (129,83), Soia (1017,845), Grano (462,384), Cotone (83,19), Riso (13,077), Cacao (2749,00), Caffè (116,80), Avena (226,928), Lana (1825,00), Zucchero (11,21), Mais (379,217).

Report geopolitico del 21 Marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

KASHMIR. Cinque soldati indiani e quattro miliziani sono morti a seguito di scontri nei pressi di Kupwara, città situata a 90 km da Srinagar, nella contestata regione del Kashmir.

SIRIA. Un raid aereo dei governativi sulla zona orientale di Idlib ha causato la morte di 20 persone, tra cui 16 bambini, che scappavano da un precedente bombardamento su una scuola.

NIGERIA. I miliziani islamisti di Boko Haram hanno liberato quasi tutte le 110 ragazze rapite il mese scorso, nel nord est della Nigeria.

AFGHANISTAN. Oltre 30 persone sono morte, a seguito dell’esplosione di un’autobomba, rivendicata dall’ISIS, nei pressi di una moschea di Kabul.

IRAQ. Una serie di strike aerei condotti dall’aviazione turca nell’area di Hakurk, nel nord dell’Iraq, ha causato la morte di 12 appartenenti al PKK.

UNA TESTA, UN VOTO

MYANMAR. L’attuale presidente del Myanmar, Htin Kyaw, alleato stretto di Aung San Suu Kyi, ha rassegnato le dimissioni, adducendo motivi di salute.

PERÙ. Il presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski ha rassegnato le dimissioni, a seguito delle accuse di corruzione che avrebbero potuto condurre al suo impeachment.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

AFRICA. Più di 40 paesi africani hanno siglato l’African Continental Free Trade Area Agreement (AfCFTA), l’accordo che dovrebbe ridurre le tariffe su circa il 90% dei beni commerciabili nel continente.

USA. La Federal Reserve ha deciso di alzare di un quarto di punto i tassi di interesse, portandoli nel range 1,5%-1,75%.

INDICI. DJ (0,49), Nasdaq (-0,03), FTSE 100 (-0,26), DAX (0,01), CAC40 (-0,24), IBEX (-0,52), Nikkei (-0,47), Hang Seng (-0,49), Shanghai (0,34), FTSE MIB (0,10), VIX (18), Baltic Dry (1136,00).

VALUTE €/x. $ (1,227), £ (0,877), ¥en (130,72), ¥uan (7,774). CHF (1,172), Aus (1,593), Can (1,604), Rub (70,846), Real (4,041), Won (1314,93), Rup (80,037).

COMMODITIES. WTI (65,377), Brent (69,725), Gas (2,675), Oro (1334,36), Argento (16,594), Rame (3,030), Platino (942,60), Palladio (981,50), Acciaio (3722,00), Cobalto (89000), Nickel (13569,00), Litio (134,00), Soia (1029,030), Grano (453,168), Cotone (83,08), Riso (12,207), Cacao (2480,00). Caffè (118,80), Avena (235,205), Lana (1751,00), Zucchero (12,62), Mais (374,750).

Report geopolitico del 14 marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

GRAN BRETAGNA. La premier inglese Theresa May ha deciso per l’espulsione di 23 diplomatici russi, dopo le vicende legate all’avvelenamento dell’ex spia russa Skripal a Salisbury.

NIGERIA. Almeno 25 persone sono morte a seguito di scontri con gli allevatori nomadi, nel corso dell’ennesima contesa per la spartizione delle risorse.

YEMEN. A seguito di intensi scontri, nel corso dei quali sono morti 26 ribelli Houthi, l’esercito yemenita ha conquistato importanti posizioni nell’area di Nahm.

UNA TESTA, UN VOTO

GERMANIA. Angela Merkel ha ottenuto la fiducia dal parlamento tedesco per dar vita al suo quarto cancellierato consecutivo.

É L’ECONOMIA. BELLEZZA

INDICI. DJ (-1,06), Nasdaq (-0,27), FTSE 100 (-1,16), DAX (0,14), CAC40 (-0,18), IBEX (-0,03), Nikkei (-0,87), Hang Seng (-0,47), Shanghai (-0,57), FTSE MIB (-1,05), VIX (17), Baltic Dry (1169,00).

VALUTE €/x. $ (1,236), £ (0,886), ¥en (131,77), ¥uan (7,808), CHF (1,170), Aus (1,564), Can (1,599), Rub (70,493), Real (4,024), Won (1313,97), Rup (89,197),

COMMODITIES. WTI (60,93), Brent (64,64), Gas (2,79), Oro (1322,75), Argento (16,58), Rame (3,13), Platino (964,40), Palladio (989,20), Acciaio (3839,00), Cobalto (84250), Nickel (13814,00), Litio (136,81), Soia (1041,24), Grano (473,16), Cotone (82,98), Riso (12,3), Cacao (2551,00), Caffè (120,45), Avena (251,73), Lana (1778,00), Zucchero (12,73), Mais (383,01).

Report geopolitico del 6 marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

SRI LANKA. Il presidente cingalese Maithripala Sirisena ha dichiarato lo stato di emergenza per gestire alcune situazioni legate alla sicurezza di alcune zone del paese.

NIGERIA. Almeno 16 persone sono morte, a seguito di scontri tra allevatori ed agricoltori nei pressi del villaggio di Omutu, nella regione centrale di Okpokwu.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

ISRAELE-USA. Il premier israeliano Benjamin Netanyahu si é recato in visita di stato negli Stati Uniti, dove ha incontrato per la quinta volta il presidente Trump, invitandolo all’inaugurazione della nuova ambasciata statunitense a Gerusalemme.

COREA DEL NORD-USA-COREA DEL NORD. Il leader nordcoreano Kim Jong-Un ha dichiarato di poter accettare una diminuzione del programma nucleare nazionale, nel caso venga garantita la sicurezza della Corea del Nord.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (-0,12), Nasdaq (0,30), FTSE 100 (0,78), DAX (0,19), CAC40 (0,06), IBEX (-0,04), Nikkei (1,79), Hang Seng (2,14), Shanghai (1,02), FTSE MIB (1,75), VIX (18), Baltic Dry (1212,00).

VALUTE €/x. $ (1,241), £ (0,891), ¥en (131,84), ¥uan (7,728), CHF (1,162), Aus (1,584), Can (1,599), Rub (69,869), Real (3,992), Won (1316,92), Rup (80,584).

COMMODITIES. WTI (61,381), Brent (65,842), Gas (2,740), Oro (1335,64), Argento (16,782), Rame (3,137), Platino (968,50), Palladio (983,72), Acciaio (4081,00), Cobalto (79250), Nickel (13403,00), Litio (128,51), Soia (1063,263), Grano (500,229), Cotone (83,84), Riso (12,206), Caco (2454,00), Caffè (120,10), Avena (258,632), Lana (1830,00), Zucchero (13,45), Mais (379,856).

Report geopolitico del 10 gennaio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNA TESTA, UN VOTO

NIGERIA. La Commissione elettorale nigeriana ha stabilito che le prossime elezioni presidenziali si svolgeranno il 16 febbraio 2019.

SPAGNA. I partiti indipendentisti catalani si sono accordati per la nomina di Charles Puigdemont a loro leader, benché si trovi in esilio a Bruxelles, quando il nuovo parlamento regionale si riunirà per la prima volta il prossimo 17 gennaio.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDIA. Secondo l’ultimo report della Banca Mondiale, l’India sarà l’economia migliore nei prossimi tre anni, con tassi di crescita attesi superiori al 7%.

MERCATI. DJ (-0,15), Nasdaq (-0,40), FTSE 100 (0,23), DAX (-0,78), CAC40 (-0,35), IBEX (0,02), Nikkei (-0,26), Hang Seng (0,11), Shanghai (0,24), FTSE MIB (0,66).

VALUTE €/X. $ (1,199), £ (0,886), ¥en (133,62), ¥uan (7,799), CHF (1,172), Aus (1,528), Can (1,493), Rub (68,398), Real (3,895), Won (1280,95), Rup (76,263).

COMMODITIES. WTI (63,45), Brent (69,10), Gas (2,91), Oro (1.319,30), Argento (17,02), Rame (3,22), Cotone (0,79), Zucchero (0,14), Mais (349,00), Soia (945,00), Grano (433,00), Avena (251,00), Riso (11,70).

Report geopolitico del 3 gennaio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

NIGERIA. Almeno 11 persone sono morte a seguito di un attentato suicida avvenuto in una moschea a Gamboru, nello stato di Borno, nel nord est della Nigeria. L’attentato non é stato rivendicato, ma l’attenzione é puntata su Boko Haram.

KENYA. Cinque poliziotti sono morti a seguito di un attacco condotto dai miliziani di Al Shabaab nella località di Manderà, nei pressi del confine con il Camerun.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

GIAPPONE-PAKISTAN. Il ministro degli esteri giapponese Taro Kono si é recato in visita di stato in Pakistan, dove incontrerà il primo ministro Abbasi e l’omologo Asif per discutere di cooperazione e commercio.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

GERMANIA. Il tasso di disoccupazione tedesco ha raggiunto il 5,5% nel mese di dicembre, il più basso degli ultimi anni.

MERCATI. DJ (0,21), Nasdaq (0,79), FTSE 100 (0,30), DAX (0,83), CAC40 (0,81), IBEX (0,30), Nikkei (-0,08), Hang Seng (0,18), Shanghai (0,65), FTSE MIB (0,27).

VALUTE €/x. $ (1,202), £ (0,886), ¥en (134,97), ¥uan (7,816), CHF (1,173), Aus (1,533), Can (1,504), Rub (69,096), Real (3,923), Won (1281,39), Rup (76,345).

COMMODITIES. WTI (61,68), Brent (67,84). Gas (3,01), Oro (1.312,90), Argento (17,15), Rame (3,23), Cotone (0,79), Zucchero (0,14), Mais (353,00), Soia (958,00), Grano (434,00), Avena (245,75), Riso (11,41).

Report geopolitico del 2 gennaio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

IRAN. Continuano le proteste popolari in Iran che, finora, hanno causato la morte di 22 persone.

ISRAELE. Il parlamento israeliano ha approvato un emendamento ad una legge che restringe i margini per cedere qualsiasi parte del territorio di Gerusalemme ai palestinesi.

NIGERIA. Almeno 16 persone sono morte a seguito di un attacco portato da uomini armati nella città di Omuku, nella ricca provincia di Rivers State. Non ci sono,state rivendicazioni, ma l’attacco sembra riconducibile a scontri tra gang armate.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (0,24), Nasdaq (1,33), FTSE 100 (-0,52), DAX (-0,36), CAC40 (-0,45), Nikkei (-0,08), Hang Seng (1,91), Shanghai (1,27), FTSE MIB (-0,04).

VALUTE €/x. $ (1,206), £ (0,889), ¥en (135,35). ¥uan (7,833), CHF (1,171), Aus (1,541), Can (1,512), Rub (69,117), Real (3,950), Won (1281,59), Rup (76,600).

COMMODITIES. WTI (60,32), Brent (66,51) Gas (3,04), Oro (1.317,70), Argento (17,23), Rame (3,26), Cotone (0,79), Zucchero (0,14).

Report geopolitico del 21 novembre 2017


Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

NIGERIA. Più di 50 persone sono morte, dopo che una giovane si é fatta esplodere all’interno di una moschea a Tubi, città nord orientale della Nigeria. L’attentato non é stato rivendicato, ma le modalità riconducono a Boko Haram.

ZIMBABWE. Dopo giorni di intense pressioni politiche Robert Mugabe si é dimesso dalla carica di presidente dello Zimbabwe, che occupava da più di 30 anni.

SOMALIA. Le forze aeree statunitensi hanno condotto uno strike in un’area a nord ovest di Mogadiscio, provocando la morte di oltre 120 miliziani di Al Shabaab.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO 

SIRIA-RUSSIA. Il presidente siriano Bashar al Assad si é recato in Russia, a Sochi, dove ha incontrato il presidente Vladimir Putin per discutere degli sviluppi politici in Siria.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (0,72), Nasdaq (1,03), FTSE 100 (0,30), DAX (0,83), CAC40 (0,48), IBEX (-0,32), Nikkei (0,69), Hang Seng (1,85), Shanghai (0,55), FTSE MIB (0,62).

VALUTE €/x. $ (1,171), £ (0,884), ¥en (131,87), ¥uan (7,772), CHF (1,164), Aus (1,546), Can (1,500), Rub (69,558), Real (3,820), Won (1276,68). Rup (76,070).

COMMODITIES. WTI (56,91), Brent (62,57), Gas (3,01), Oro (1.280,70), Argento (16,95), Rame (3,13), Cotone (0,69), Zucchero (0,14), Mais (344,25), Soia (988,75), Grano (425,75), Avena (258,00), Riso (12,30).

Report geopolitico del 15 novembre 2017

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI

ZIMBABWE. Il presidente dello Zimbabwe, Robert Mugabe, in carica da oltre trent’anni, sarebbe stato sequestrato da un gruppo di militari, che avrebbero messo in piedi un golpe a sostegno del vicepresidente.

NIGERIA. Una serie di attentati esplosivi condotti da miliziani di Boko Haram ha causato la morte di almeno 11 persone, nei pressi della città di Maiduguri.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO 

TURCHIA-QATAR. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan si é recato in visita di stato in Qatar, dove ha incontrato l’emiro Tamim in Hamad al Thani.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

GIAPPONE. L’economia giapponese ha fatto registrare il settimo trimestre consecutivo di crescita (+0,4% q/q), portando le stime di crescita a/a a +1,4%.

MERCATI. DJ (-0,51), Nasdaq (-0,30), FTSE 100 (-0,56), DAX (-0,44), CAC40 (-0,27), IBEX (0,24), Nikkei (-1,57), Hang Seng (-0,83), Shanghai (-0,79), FTSE MIB (-0,62).

VALUTE €/x. $ (1,184), £ (0,899), ¥en (133,45), ¥uan (7,840), CHF (1,167), Aus (1,558), Can (1,510), Rub (71,257), Real (3,849), Won (1306,21), Rup (77,215),

COMMODITIES. WTI (55,28), Brent (61,84), Gas (3,08), Oro (1.277,60), Argento (16,96), Rame (3,04), Cotone (0,69), Zucchero (0,14), Mais (338,50), Soia (976,50), Grano (421,50), Avena (266,25), Riso (12,07).