Archivi tag: Egitto

Report geopolitico del 7 luglio 2017

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÁ DI CRISI

NIGER. Un’unità dell’esercito impegnata in attività di controllo nel sud-est del paese ha ucciso, per errore, 14 civili, credendoli miliziani di Boko Haram.

EGITTO. Almeno 23 soldati sono morti a seguito dell’esplosione di due autobomba, avvenute nella tormentata penisola del Sinai dove i gruppi miliziani locali hanno, da tempo, giurato fedeltà allo Stato Islamico.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

G20. É iniziato ad Amburgo, in Germania, il G20, ovvero l’incontro tra i capi di stato delle principali economie del mondo. Molto atteso l’incontro tra il presidente USA Donald Trump e quello russo Vladimir Putin.

UNA TESTA, UN VOTO

MONGOLIA. Il paese si recherà alle urne per il primo ballottaggio della sua storia. A sfidarsi saranno Khaltmaa Battulga del Partito Democratico e Miyeegombo Enkhbold del Partito Popolare della Mongolia.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA 

MERCATI. DJ (0,44), FTSE 100 (0,19), DAX (0,06), CAC40 (-0,14), FTSE MIB (-0,33), Nikkei (-0,32), Hang Seng (-0,49).

VALUTE €/x. $ (1,140), £ (0,885), ¥en (129,951), ¥uan (7,755), CHF (1,099), Real (0,267), Rub (0,0145).

COMMODITIES. WTI (44,24), Brent (46,69), Gas (2,86), Oro (1.209,50), Argento (15,42), Rame (2,64), Cotone (0,84), Zucchero (0,14).

Report geopolitico del 2 maggio 2017


Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

EGITTO. Almeno tre poliziotti sono morti e cinque sono rimasti feriti, dopo una sparatoria avvenuta a Il Cairo con un gruppo di miliziani armati. L’attacco non é stato rivendicato.

VENEZUELA. Non accenna a placarsi la protesta in Venezuela, a seguito dei propositi del presidente Nicolas Maduro di  convocare un’assemblea popolare per modificare la Costituzione.

COREA DEL SUD. Fonti ufficiali del governo statunitense hanno comunicato che il sistema THAAD ha raggiunto la capacità operativa iniziale.

PALESTINA. Hamas ha rilasciato un documento ufficiale nel quale riconosce la possibilità di uno stato palestinese sui confini del 1967, senza accettare l’esistenza di Israele.

SIRIA. Almeno 24 persone sono morte, nei pressi del checkpoint di Rajm-al-Salimi, al confine tra Siria e Iraq, a seguito di scontri con i miliziani dello Stato Islamico.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

GERMANIA-RUSSIA. La cancelliere Angela Merkel si recherá in visita di stato in Russia, a Sochi, per incontrare il presidente Vladimir Putin e discutere di Siria, Ucraina e del prossimo G20 di Amburgo.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA 

GRECIA. La Grecia ha raggiunto un accordo con i suoi creditori dell’area-euro e del Fondo monetario internazionale per la seconda revisione del programma di salvataggio del paese mediterraneo.

MERCATI. DJ (0,09), FTSE 100 (0,64), DAX (0,56), CAC40 (0,70), FTSE MIB (0,60), Nikkei (0,70), Hang Seng (0,33).

VALUTE €/x. $ (1,092), £ (0,844), ¥en (122,383), ¥uan (7,530), CHF (1,084).

COMMODITIES. WTI (47,59), Brent (50,38), Gas (3,20), Oro (1.257,70), Argento (16,79), Rame (2,63), Cotone (0,77), Zucchero (0,16).

Report geopolitico del 19 aprile 2017


Il monastero di Santa Caterina (AFP)

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI

YEMEN. Uno strike aereo condotto da un drone statunitense ha ucciso quattro persone, sospettate di appartenere ad Al Qaeda, mentre stavano attraversando la centrale provincia di Marib.

EGITTO. Il monastero cristiano di Santa Caterina, situato nei pressi del Monte Sinai, é stato attaccato da un commando armato che ha causato la morte di un poliziotto ed il ferimento di tre persone. L’attacco é stato rivendicato dallo Stato Islamico.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

STATI UNITI. Il segretario di stato USA James Mattia ha iniziato il suo tour mediorientale che lo porterà in Arabia Saudita, Egitto, Israele, Gibuti e Qatar.

UNA TESTA, UN VOTO

GRAN BRETAGNA. Il parlamento britannico ha approvato la richiesta della premier Theresa May di tenere elezioni anticipate il prossimo 8 giugno.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

BELIZE. L’agenzia di rating Moody’s ha aumentato il rating sovrano del Belize da Caa2 a B3, con outlook stabile.

SENEGAL. L’agenzia di rating Moody’s ha aumentato il rating sovrano del Senegal da B1 a Ba3, con outlook stabile.

IL BORSINO

MERCATI. DJ (-0,67), FTSE 100 (-0,46), DAX (0,13), CAC40 (0,27), FTSE MIB (1,96), Nikkei (0,07), Hang Seng (-0,41).

VALUTE €/x. $ (1,071), £ (0,838), ¥en (116,561), ¥uan (7,382), CHF (1,069).

COMMODITIES. WTI (50,84), Brent (52,92), Gas (3,19), Oro (1.282,10), Argento (18,14), Rame (2,53), Cotone (0,77), Zucchero (0,18), Mais (362,00), Soia (948,75), Grano (418,75), Avena (217,75), Riso (10,05).

Report geopolitico del 10 aprile 2017


Il luogo dell’esplosione a Mogadiscio (Al Jazeera)

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI

KASHMIR. Otto persone sono morte ed almeno dodici sono rimaste ferite domenica, nel corso di alcune manifestazioni di protesta a Srinagar, nel Kashmir indiano, represse con la forza dalla polizia.

SOMALIA. Almeno 15 persone sono morte a seguito dell’esplosione di un’autobomba all’estern degli edifici del ministero della difesa, a Mogadiscio. L’attentato é stato rivendicato da Al Shabaab, il cui obiettivo sarebbe stato il nuovo comandante delle Forze Armate, il generale Mohamed Ahmed Jimale.

EGITTO. Il presidente egiziano Abdel Fatah al-Sisi, dopo gli attentati avvenuto la domenica delle palme, ha proclamato lo stato di emergenza nazionale per tre mesi.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO 

INDIA-AUSTRALIA. Il premier indiano Narendra Modi riceverà l’omologo australiano Malcolm Turnball, in una vista di stato della durata di quattro giorni, nel corso della quale si discuterà di  accordi commerciali ed energetici.

MEDIO ORIENTE. Il presidente filippino si recherà in visita di stato in Arabia Saudita, Bahrein e Qatar per discutere dei lavoratori filippini ivi impiegati e di investimenti.

G7. Si svolgerà a Lucca il meeting dei ministri degli esteri del G7 che avrà sul tra i principali argomenti la Siria e la Russia.

IL BORSINO

MERCATI. DJ (0,24), FTSE 100 (-0,01), DAX (-0,20), CAC40 (-0,54), FTSE MIB (-0,48). Nikkei (0,71), Hang Seng (-0,02).

VALUTE €/x. $ (1,059), £ (0,853), ¥en (117,607), ¥uan (7,319), CHF (1,068).

COMMODITIES. WTI (52,91), Brent (55,81), Gas (3,24), Oro (1.251,20), Argento (17,92), Rame (2,61), Cotone (0,77), Zucchero (0,18), Mais (367,00), Soia (943,50), Grano (429,00), Avena (217,00), Riso (10,25).

Report geopolitico del 3 aprile 2017


Le immagini dei primi soccorsi (Anton Vaganov/Reuters)

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

RUSSIA. Un attentato terroristico é avvenuto a San Pietroburgo, dove una bomba é esplosa all’interno di un vagone della metropolitana, causando la morte di undici persone ed il ferimento di altre 40.

UNA TESTA, UN VOTO

SERBIA. Alexander Vucic ha vinto le elezioni presidenziali serbe, al primo turno, ottenendo oltre il 55% dei voti.

ECUADOR. Lenin Moreno ha vinto le elezioni presidenziali ecuadoregne, battendo di misura lo sfidante Guillermo Lasso.

ARMENIA. Il partito repubblicano del presidente Serzh Sarksyan ha vinto le elezioni parlamentari con il 49,12% dei voti.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

USA-EGITTO. Prima visita del presidente egiziano Abdel Fatah al-Sisi alla Casa Bianca, dopo che il presidente Obama lo aveva osteggiato per il golpe del 2013.

IL BORSINO

MERCATI. DJ (-0,06), FTSE100 (-0,55), DAX (-0,45), CAC40 (-0,71), FTSE MIB (-1,22), HANG SENG (0,62), NIKKEI (-0,99).

VALUTE €/x. $ (1,066), £ (0,857), ¥en (117,825), ¥uan (7,347), CHF (1,068).

COMMODITIES. WTI (49,98), Brent (52,82), Gas (3,14), Oro (1.255,80), Argento (18,31), Rame (2,60), Mais (367,75), Soia (938,75), Grano (428,00), Avena (225,50), Riso (10,11), Cotone (0,77), Zucchero (0,18).

Report geopolitico del 23 marzo 2017


(AFP)

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

AFGHANISTAN. I talebani hanno ripreso il controllo del distretto di Sangin, nella provincia meridionale di Helmand, dopo mesi di intensi combattimenti.

SIRIA. Per la prima volta da quando é iniziato il conflitto civile siriano, le forze americane hanno paracadutato elementi delle Siryan Democratic Forces dietro le linee dell’ISIS ad ovest di Raqqa.

EGITTO. Almeno 10 soldati egiziani sono morti nel Sinai aseguito dell’esplosione di due bombe, piazzate ai bordi della strada, mentre inseguivano dei miliziani jihadisti.

IL BORSINO

MERCATI. DJ (-0,02), FTSE 100 (0,22), DAX (1,14), CAC40 (0,76), FTSE MIB (1,07), NIKKEI (0,93), HANG SENG (0,03).

VALUTE €/x. $ (1,076), £ (0,862), ¥en (119,877), ¥uan (7,422), CHF (1,071).

COMMODITIES. WTI (47,82), Brent (50,68), Gas (3,04), Oro (1.242,70), Argento (17,59), Rame (2,62), Mais (356,75), Soia (986,25), Grano (422,75), Avena (247,75), Riso (9,83), Cotone (0,74), Zucchero (0,18).

Report geopolitico del 14 marzo 2017


(AFP/Getty Images)

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI

EGITTO. La magistratura egiziana ha ordinato il rilascio di Hosni Mubarak, ex presidente del paese, dopo aver passato sei anni di reclusine nell’ospedale militare de Il Cairo.

STATI UNITI. Il presidente Donald Trump ha riassegnato alla CIA la competenza esclusiva sulla conduzione degli attacchi con droni, in precedenza attribuita anche al Pentagono da Barack Obama.

SOMALIA. Per la prima volta dal 2012 un mercantile battente bandiera dello Sri Lanka é stato attaccato e sequestrato da pirati somali. 

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

ISLANDA. Con la cancellazione delle ultime restrizioni al movimento di capitali, l’Islanda é uscita ufficialmente dalla crisi economica che l’aveva colpita nel 2008.

UNA TESTA, UN VOTO

FRANCIA. Il candidato della destra repubblicana alle elezioni presidenziali francesi Francois Fillon é stato formalmente indagato per i compensi pubblici ricevuti da moglie e figli per lavori non svolti.

NONSOLOPOLITICA

SRI LANKA. Il tremendo periodo di siccità che sta colpendo lo Sri Lanka degli ha causato il peggior raccolto di riso degli ultimi venti anni, mettendo a rischio oltre 900 mila persone.

IL BORSINO

MERCATI. DJ (-0,21), FTSE 100 (-0,13), DAX (-0,01), CAC 40 (-0,51), FTSE MIB (-0,86), NIKKEI (-0,16), HANG SENG (-0,16).

VALUTE €/x. $ (1,062), £ (0,869), ¥en (121,896), ¥uan (7,341), CHF (1,071).

COMMODITIES. WTI (48,38), Brent (51,50), Gas (2,93), Oro (1.202,80), Argento (16,90), Rame (2,63), Mais (362,75), Soia (1.002,75), Grano (433,75), Avena (253,75), Riso (9,76), Cotone (0,74), Zucchero (0,21).


Pillole glopolitiche del 19 maggio 2016

  
Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

DANGER ROOM

EGITTO. Un aereo della compagnia Egypt Air è precipitato, al largo delle coste della Grecia, mentre da Parigi si dirigeva a Il Cairo. Non sono ancora state individuate le cause dell’incidente e nessuna rivendicazione è stata fatta.

DI PETROLIO ED ALTRE RISORSE

COMMODITIES. Gas naturale (2.001$), WTI (48.19$), Brent  (48.93$).

La Russia costruirà una centrale nucleare in Egitto

  
Russia ed Egitto hanno siglato, lo scorso 19 novembre, un accordo per la costruzione di una centrale nucleare nella località di Dabaa nel nord del paese, con i russi che oltre alla messa in opera della struttura si preoccuperanno di estendere un prestito per sostenerne i costi. L’accordo è stato siglato al Cairo dal capo dell’agenzia atomica russa Segei Kirienko e dal ministro per l’energia egiziano Mohamed Shaker e testimonia la volontà del presidente Al Sisi di voler intraprendere la strada della diversificazione energetica, dato che da tempo sono stati implementati progetti per lo sviluppo dell’energia eolica e solare. La costruzione della prima centrale nucleare egiziana sarà affidata alla compagnia di stato russa Rosatom e dovrebbe essere terminata nel 2022: si tratterà di una centrale di terza generazione con quattro reattori della potenza di 1200 megawatt ciascuno. Dopo la costruzione di una serie di centrali elettriche in Gran Bretagn ad opera dei cinesi, il progetto russo rappresenta un altro colpo al predominio occidentale nel campo delle infrastrutture energetiche. Areva, la compagni francese leader nel settore energetico e nella costruzione di infrastrutture, sta perdendo colpi nella contesa globale per il predominio del settore. La colpa è da attribuire sia ad una serie di progetti andati male che alle difficoltà economiche del momento: proprio per questo motivo le compagnie che riescono ad ottenere finanziamenti più generosi dallo stato sono avvantaggiate e riescono ad aver ampi margini di manovra. La lotta per l’energia si svolge non soltanto nel campo dell’accaparramento delle risorse energetiche, ma anche nel settore delle tecnologie e dei progetti infrastrutturali.
FONTI

Reuters

The Times of Israel

CNN

Russia Today

Pillole glopolitiche del 24 novembre 2015

  
Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

DANGER ROOM

SIRIA-TURCHIA. L’aviazione turca ha abbattuto un jet russo, colpevole di essere entrato nello spazio aereo nazionale, causando la morte di un pilota. L’altro pilota sarebbe finito nelle mani dei ribelli siriani, mentre è stato ucciso anche il pilota di un elicottero russo accorso per soccorrere i feriti.

EGITTO. Un’esplosione è avvenuta all’ingresso di un hotel nel nord del Sinai, dove erano in corso le operazioni di spoglio delle elezioni tenutesi ieri, causando la morte di quattro persone. L’attacco è stato rivendicato da un gruppo estremista affiliato all’ISIS.

TUNISIA. Almeno 14 persone sono morte e decine sono rimaste ferite, a seguito dell’esplosione di un bus che trasportava membri della guardia presidenziale a Tunisi. L’attentato è stato rivendicato dall’ISIS.

DI PETROLIO ED ALTRE RISORSE

COMMODITIES. Gas Naturale (2.213$), WTI (41.84$), Brent (44.94$).