Archivi tag: Afghanistan

Report geopolitico del 12 Aprile 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

AFGHANISTAN. Un gruppo di miliziani talebani ha assaltato la sede del governatore del distretto di Ghazni, uccidendo almeno 14 persone, tra le quali lo stesso governatore.

UNA TESTA, UN VOTO

AZERBAIGIAN. Il presidente uscente Ilham Aliyev ha vinto le elezioni presidenziali azere, avendo ottenuto l’86% dei voti, in elezioni contestate dalle opposizioni e dagli osservatori internazionali.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (1,25), Nasdaq (0,97), FTSE 100 (-0,04). DAX (0,98), CAC40 (0,59), IBEX (0,12), Nikkei (-01,2), Hang Seng (-0,29), Shanghai (-0,67), FTSE MIB (1,27), VIX (19), Baltic Dry(993,00).

VALUTE €/x. $ (1,232), £ (0,867), ¥en (132,04), ¥uan (7,745), CHF (1,187), Aus (1,589), Can (1,551), Rub (75,895), Real (4,148), Won (1319,86), Rup (80,417), Lyr (5,047).

COMMODITIES. WTI (66,72), Brent (72,08), Gas (2,693), Oro (1339,54), Argento (16,624), Rame (3,053), Platino (927,74), Palladio (949,25), Acciaio (3699,00), Cobalto (91250), Nickel (13220,00), Alluminio (2250,00), Litio (126,92), Soia (1063,025), Grano (480,486), Cotone (83,69), Riso (12,887), Cacao (2542,00), Caffè (117,70), Avena (237,190), Lana (1764,00), Zucchero (12,05), Mais (388,932).

Annunci

Report geopolitico del 10 Aprile 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

AFGHANISTAN. Almeno otto persone sono morte a seguito dell’esplosione di un’autobomba nel distretto di Shindand, nella provincia occidentale di Herat.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (1,84), Nasdaq (2,18), FTSE 100 (0,94), DAX (1,11), CAC40 (0,84), IBEX (0,21), Nikkei (0,54), Hang Seng (1,64), Shanghai (1,67), FTSE MIB (0,52), VIX (20), Baltic Dry (974,00).

VALUTE €/x. $ (1,236), £ (0,871), ¥en (132,28), ¥uan (7,774), CHF (1,179), Aus (1,597), Can (1,564), Rub (77,460), Real (4,206). Won (1319,5), Rup (80,337).

COMMODITIES. WTI (65,77), Brent (71,11), Gas (2,65), Oro (1341,06), Argento (16,553), Rame (3,137), Platino (927,24), Palladio (950,50), Acciaio (3669,00), Cobalto (91250), Nickel (13220), Litio (125,73), Soia (1051,44), Grano (490,007), Cotone (85,53), Riso (12,79), Cacao (2489,00), Caffè (117,40), Avena (236,97), Lana (1772,00), Zucchero (12,13), Mais (389,33).

Report geopolitico del 21 Marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

KASHMIR. Cinque soldati indiani e quattro miliziani sono morti a seguito di scontri nei pressi di Kupwara, città situata a 90 km da Srinagar, nella contestata regione del Kashmir.

SIRIA. Un raid aereo dei governativi sulla zona orientale di Idlib ha causato la morte di 20 persone, tra cui 16 bambini, che scappavano da un precedente bombardamento su una scuola.

NIGERIA. I miliziani islamisti di Boko Haram hanno liberato quasi tutte le 110 ragazze rapite il mese scorso, nel nord est della Nigeria.

AFGHANISTAN. Oltre 30 persone sono morte, a seguito dell’esplosione di un’autobomba, rivendicata dall’ISIS, nei pressi di una moschea di Kabul.

IRAQ. Una serie di strike aerei condotti dall’aviazione turca nell’area di Hakurk, nel nord dell’Iraq, ha causato la morte di 12 appartenenti al PKK.

UNA TESTA, UN VOTO

MYANMAR. L’attuale presidente del Myanmar, Htin Kyaw, alleato stretto di Aung San Suu Kyi, ha rassegnato le dimissioni, adducendo motivi di salute.

PERÙ. Il presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski ha rassegnato le dimissioni, a seguito delle accuse di corruzione che avrebbero potuto condurre al suo impeachment.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

AFRICA. Più di 40 paesi africani hanno siglato l’African Continental Free Trade Area Agreement (AfCFTA), l’accordo che dovrebbe ridurre le tariffe su circa il 90% dei beni commerciabili nel continente.

USA. La Federal Reserve ha deciso di alzare di un quarto di punto i tassi di interesse, portandoli nel range 1,5%-1,75%.

INDICI. DJ (0,49), Nasdaq (-0,03), FTSE 100 (-0,26), DAX (0,01), CAC40 (-0,24), IBEX (-0,52), Nikkei (-0,47), Hang Seng (-0,49), Shanghai (0,34), FTSE MIB (0,10), VIX (18), Baltic Dry (1136,00).

VALUTE €/x. $ (1,227), £ (0,877), ¥en (130,72), ¥uan (7,774). CHF (1,172), Aus (1,593), Can (1,604), Rub (70,846), Real (4,041), Won (1314,93), Rup (80,037).

COMMODITIES. WTI (65,377), Brent (69,725), Gas (2,675), Oro (1334,36), Argento (16,594), Rame (3,030), Platino (942,60), Palladio (981,50), Acciaio (3722,00), Cobalto (89000), Nickel (13569,00), Litio (134,00), Soia (1029,030), Grano (453,168), Cotone (83,08), Riso (12,207), Cacao (2480,00). Caffè (118,80), Avena (235,205), Lana (1751,00), Zucchero (12,62), Mais (374,750).

Report geopolitico del 19 marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

AFGHANISTAN. Una bomba, posizionata su una motocicletta, é esplosa a Jalalabad, causando la morte di sette persone, nel corso di un comizio di Gulbuddin Hekmatyar.

SIRIA. Un’autobomba é esplosa nella città curdo siriana di Afrin, recentemente conquistata dai turchi, causando la morte di sette civili e quattro soldati dell’Esercito Libero Siriano.

UNA TESTA, UN VOTO

BREXIT. Gran Bretagna e Unione Europea hanno raggiunto un accordo di massima per un periodo di transizione per il raggiungimento della Brexit entro il 2020.

RUSSIA. Il presidente uscente Vladimir Putin ha vinto le elezioni presidenziali russe con il 76,6% dei voti.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

RUSSIA-GIAPPONE. Il ministro degli esteri russo si recherá in visita di stato in Giappone, per discutere delle principali problematiche della regione asiatica.

ARABIA SAUDITA-USA. Il principe ereditario Mohammad bin Salman si é recato in visita di stato negli Stati Uniti, per un tour di due settimane, nel corso del quale incontrerà anche il presidente Donald Trump.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (-1,57), Nasdaq (-2,17), FTSE 100 (-1,67), DAX (-1,39), CAC40 (-1,13), IBEX (-0,99), Nikkei (-0,90), Hang Seng (0,06), Shanghai (0,30), FTSE MIB (-0,98), VIX (20), Baltic Dry (1169,00),

VALUTE €/x. $ (1,230), £ (0,875), ¥en (130,65), ¥uan (7,794), CHF (1,171), Aus (1,599), Can (1,610), Rub (71,366), Real (4,056), Won (1321,16), Rup (80,245).

COMMODITIES. WTI (62,28), Brent (66,07), Gas (2,65), Oro (1316,35), Argento (16,32), Rame (3,06), Platino (955,50), Palladio (988,60), Acciaio (3984,00), Cobalto (84750), Nickel (13828,00), Litio (136,90), Soia (1042,33), Grano (479,89), Cotone (83,70), Riso (12,40), Cacao (2536,00), Caffè (119,85), Avena (250,02), Lana (1778,00), Zucchero (12,88), Mais (386,70).

Report geopolitico dell’8 marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

SIRIA. Le forze armate turche, insieme alle milizie siriane alleate, hanno preso il controllo della città di Jinderes, una delle più grandi enclavi della regione di Afrin.

YEMEN. Almeno nove persone sono morte, a seguito di diversi raid aerei condotti dall’aviazione saudita nella regione di Hudaydah.

AFGHANISTAN. Oltre 20 persone, tra cui un figlio del leader dei talebani pachistani Mullah Fazlullah, sono morte a seguito di bombardamenti dell’aviazione americana nella provincia afghana di Kunar

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

USA-AFRICA. Il segretario di stato americano Rex Tillerson ha iniziato il suo primo tour di visite di stato in Africa, che lo vedrà recarsi in Gibuti, Ciad, Nigeria, Kenya.

TPP. Gli undici paesi rimanenti dell’originale accordo Trans-Pacific Partnership, abbandonato dagli USA di Trump, si sono incontrati a Santiago del Cile per cercare di trovare un accordo comune.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (0,18), Nasdaq (0,37), FTSE 100 (0,65), DAX (0,90), CAC40 (1,28), IBEX (0,49), Nikkei (0,54), Hang Seng (1,53), Shanghai (0,54), FTSE MIB (1,15), VIX (18), Baltic Dry (1197,00).

VALUTE €/x. $ (1,242), £ (0,894), ¥en (131,83), ¥uan (7,869), CHF (1,173), Aus (1,591), Can (1,604), Rub (70,668), Real (4,026), Won (1331,33), Rup (80,898).

COMMODITIES. WTI (60,20), Brent (63,83), Gas (2,75), Oro (1319,68), Argento (16,47), Rame (3,05), Platino (947,99), Palladio (975,50), Acciaio (4000,00), Cobalto (83250), Nickel (13625,50), Litio (131,39), Soia (1049,60), Grano (493,59), Cotone (85,12), Riso (12,13), Cacao (2506,00), Caffè (119,10), Avena (262,97), Lana (1816,00), Zucchero (12,87), Mais (385,42).

Report geopolitico del 7 marzo 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

AFGHANISTAN. Un attentatore suicida si é fatto esplodere a Jalalabad, causando la morte di Abdul Zaher Haqqani, importante religioso locale, e del suo bodyguard, nonché il ferimento di altre 11 persone.

UNA TESTA, UN VOTO

SIERRA LEONE. Gli abitanti della Sierra Leone si sono recati alle urne per scegliere il nuovo presidente, successore di Ernest Kai Boroma.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

ARABIA SAUDITA-GRAN BRETAGNA. L’erede al trono saudita Mohammad bin Salman si recherá in visita di stato in Gran Bretagna, dove incontrerà la regina Elisabetta ed il Primo Ministro May.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (-0,12), Nasdaq (0,30), FSE 100 (0,35), DAX (0,19), CAC40 (0,06), IBEX (-0,04), Nikkei (1,79), Hang Seng (2,14), Shanghai (1,02), FTSE MIB (1,75), VIX (18), Baltic Dry (1212,00).

VALUTE €/x. $ (1,241), £ (0,895), ¥en (131,41), ¥uan (7,848), CHF (1,167), Aus (1,590), Can (1,599), Rub (79,694), Real (4,009), Won (1327,71), Rup (80,578).

COMMODITIES. WTI (61,276), Brent (64,498), Gas (2,740), Oro (1323,29), Argento (16,775), Rame (3,109), Platino (968,50), Palladio (983,50), Acciaio (4081,00), Cobalto (79250), Nickel (13403,00), Litio (128,51), Soia (1063,263), Grano (500,229), Cotone (83,84), Riso (12,206), Cacao (2454,00), Caffè (120,10), Avena (258,632), Lana (1830,00), Zucchero (13,11), Mais (379,856).

Il TAPI alla scoperta dell’Afghanistan

I leader di Turkmenistan, Afghanistan, Pakistan e India hanno dato il via alla costruzione del gasdotto TAPI, chiamato così dalle iniziali delle nazioni coinvolte, che trasporterà il gas turkmeno fino al gigante indiano, attraverso i territori pachistani e afghani. Proprio nei giorni scorsi è stato inaugurato l’inizio dei lavori del tratto afghano, del valore di 8 miliardi di dollari, che avrà inizio dalla città turkmena di SERHETABAT. Il Turkmenistan possiede la quarta riserva al mondo di gas, ma è dipendente dalle importazioni cinesi, dopo che la Russia ha tagliato le proprie importazioni dall’ex repubblica sovietica. Il progetto TAPI, una volta ultimato, dovrebbe trasportare 33 miliardi di metri cubici di gas all’anno, attraverso un gasdotto di 1800 chilometri che collegherà la città di Galkynysh, il secondo sito estrattivo di gas al mondo, alla città di Fazilka, situata nel nord dell’India, vicino al confine con il Pakistan. Il TAPI è considerato non un semplice corridoio energetico, ma un progetto strategico per tutta l’Asia Centrale, il cui sviluppo è stato bloccato dalla difficile situazione interna afghana. Le condutture dovrebbero transitare nel sud dell’Afghanistan, proprio lungo i territori controllati maggiormente dei miliziani talebani. Proprio in questo senso potrebbero essere inquadrate le dichiarazioni distensive sia da parte dei talebani, che hanno reso noto di volersi avvicinare ad un tavolo negoziatorio, sia del presidente Ashraf Ghani che ha dichiarato di essere pronto ad “istituzionalizzare” i talebani, accettando la costituzione di un loro partito politico.

Report geopolitico del 21 febbraio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÁ DI CRISI

MYANMAR. Un attentato esplosivo é avvenuto all’interno di una banca nella città di Lashio, causando la morte di due persone ed il ferimento di altre 20.

SUD AFRICA. Sei persone, tra le quali cinque poliziotti, sono morte a seguito di un assalto armato, compiuto da uomini armati nella piccola città di Nqcobo.

AFGHANISTAN. Un’esplosione, le cui cause non sono ancora state accertate, é avvenuta ai danni di un albergo della città di Jalalabad, causando la morte di due persone.

YEMEN. A seguito di aspri combattimenti , nel corso dei quali sono morti 10 miliziani Houthi, le truppe governative yemenite hanno conquistato alcune postazioni nel distretto di Al-Qabbaytah, a nord della città di Lahij.

LIBIA. Cinque militari delle truppe libiche di stanza nell’est del paese sono mostri a seguito di un attentato suicida ai danni di un checkpoint nella città di Waddan.

SIRIA. Un gruppo di miliziani jihadisti dell’ISIS ha ucciso almeno 20 persone, tutti camionisti che aspettavano di entrare in Iraq.

SOMALIA. Uno strike aereo americano ha condotto all’uccisione di tre miliziani di Al Shabaab.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

LIBANO-IRAQ. Il presidente libanese Michel Aoun si è recato in visita di stato in Iraq, al fine di migliorare i rapporti commerciali tra i due stati.

PAKISTAN-RUSSIA. I ministri degli esteri di Russia e Pakistan si sono incontrati a Mosca, per discutere di relazioni bilaterali e terrorismo.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (0,57), Nasdaq (0,89), FTSE 100 (0,6), DAX (-0,14), CAC40 (0,23), IBEX (-0,73), Nikkei (0,21), Hang Seng (1,83), Shanghai (0,46). FTSE MIB (-0,09), VIX (18), Baltic Dry (1117,00).

VALUTE €/x. $ (1,231), £ (0,884), ¥en (132,41), ¥uan (7,811). CHF (1,155), Aus (1,568), Can (1,560), Rub (69,665), Real (4,008), Won (1322,02), Rup (79,729).

COMMODITIES. WTI (61,504), Brent (65,180), Gas (2,654), Oro (1328,54), Argento (16,638), Platino (996,30), Palladio (1025,50), Soia (1034,081), Grano (448,984), Cotone (78,10), Riso (11,909), Avena (257,453), Zucchero (13,27), Mais (366,656), Rame (3,216), Acciaio (3945,00), Nickel (13543,00), Litio (138,73).

Report geopolitico del 14 febbraio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

PAKISTAN. Un gruppo di miliziani armati, appartenenti ai talebani pachistani del Tehrik i- Taliban (TTP), ha aperto il fuoco su alcuni soldati, causando la morte di quattro paramilitari.

YEMEN. Almeno 40 miliziani Houthi sono morti, a seguito di combattimenti con le truppe governative, nel distretto di Midi, a ovest di Hajjah.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

AFGHANISTAN. I Capi di Stato Maggiore del,forze armate afghane, pachistane, uzbeche e kazache si sono incontrate a Kabul, con il comandante dell’operazione Resolute Support, Gen. Jong Nicholson, per discutere del prosieguo della lotta al terrorismo e al traffico di droga.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

GIAPPONE. L’economia giapponese é cresciuta ad un tasso di +0,5% nel quarto trimestre, rallentando rispetto ai tassi di crescita dei trimestri precedenti.

SINGAPORE. L’economia di Singapore é cresciuta ad un tasso di +2,1% nel quarto trimestre, portando la crescita annuale al +3,6%.

ITALIA. L’economia italiana è cresciuta del 0,3% nel quarto trimestre del 2017, portando la crescita annuale a +1,6%.

UE. L’economia dei paesi UE é cresciuta dello 0,6% nel quarto trimestre, portando la crescita annuale a +2,7%.

INDICI. DJ (0,71), Nasdaq (1,62), FTSE 100 (1,02), DAX (1,17), CAC40 (1,10), IBEX (0,37), Nikkei (-0,43), Hang Seng (2,47), Shanghai (0,46), FTSE MIB (1,81), Baltic Dry (1095,00), VIX (20).

VALUTE €/x. $ (1,234), £ (0,890), ¥en (132,40), ¥uan (7,834), CHF (1,151), Aus (1,570), Can (1,552), Rub (70,849), Real (4,052), Won (1331,19), Rup (79,116).

COMMODITIES. WTI (60,758). Brent (64,608), Gas (2,595), Oro (1352,15), Argento (16,899), Platino (995,24), Palladio (1002,10), Soia (1017,414), Grano (453,890), Cotone (75,60), Riso (12,227), Avena (265,226), Zucchero (13,40), Mais (367,381), Rame (3,220), Acciaio (3945,00), Nickel (13060,00), Litio (134,67).

Report geopolitico del 12 febbraio 2018

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

UNITÀ DI CRISI

EGITTO. L’esercito egiziano ha intrapreso una dura offensiva nel Sinai, al fine di distruggere le basi dei miliziani islamisti, causando la morte di almeno 28 persone ed il ferimento di 126.

AFGHANISTAN. Un miliziano talebano ha ucciso 16 persone appartenenti ad una milizia creata dal governo, con lo scopo di infiltrarsi nel gruppo terroristico.

SERBIA-CROAZIA. Il presidente serbo Alexander Vucic si é recato in visita di stato in Croazia, dove ha incontrato la presidente Kolinda Grabar Kitarovic per discutere del contesto regionale.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

PALESTINA-RUSSIA. Il presidente palestinese Mahmoud Abbas si é recato in visita di stato,a Mosca, dove ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin, per discutere delle evoluzioni possibili nei rapporti tra israeliani e palestinesi.

IRAQ. É iniziata in Kuwait una riunione congiunta donatori-investitori per decidere e programmare la ricostruzione dell’Iraq.

IRLANDA-GRAN BRETAGNA. Il premier irlandese Leo Varadkar si incontrerá con la premier britannica Theresa May, a Belfast, per discutere del futuro assetto della frontiera con l’Irlanda del Nord.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

INDICI. DJ (1,71), Nasdaq (1,44), FTSE 100 (1,24), DAX (1,45), CAC40 (1,20), IBEX (1,36), Nikkei (-2,32), Hang Seng (-0,03), Shanghai (0,76), FTSE MIB (0,77), Baltic Dry (1123,00).

VALUTE €/x. $ (1,226), £ (0,886), ¥en (133,23), ¥uan (7,760), CHF (1,150), Aus (1,564), Can (1,542), Rub (0,84), Real (0,48), Won (0,35), Rup (0,28).

COMMODITIES. WTI (59,223) Brent (62,727), Gas (2,557), Oro (1320,64), Argento (16,561), Platino (967,74), Palladio (982,99), Soia (998,974), Grano (463,068), Cotone (76,54), Riso (12,386), Avena (275,466), Zucchero (13,73), Mais (366,876), Rame (3,078), Acciaio (3921,00), Nickel (12932,50), Litio (132,72).