Pillole glopolitiche del 9 dicembre 2015

  
Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale

DANGER ROOM

IRAQ. Le forze governative hanno riconquistato una parte della città di Ramadi, la capitale della provincia dell’Anbar, da tempo nelle mani dello Stato Islamico.

SIRIA. I ribelli siriani hanno lasciato l’ultimo sobborgo della città di Homs, che ora passerà sotto il controllo del governo, dopo la firma di un accordo di cessate il fuoco che permetterà alle organizzazioni umanitarie di entrare in città, per la prima volta da tre anni.

YEMEN. La coalizione a guida saudita ha condotto una serie di raid nei pressi della città di Mokha, dove si stanno disputando la conquista di una base situata lungo una strategica via di comunicazione.

AFGHANISTAN. I talebani hanno preso d’assalto l’aeroporto di Kandahar, causando la morte di 46 civili, tra i quali nessun appartenente alla NATO.

DI PETROLIO ED ALTRE RISORSE

COMMODITIES. Gas Naturale (2.070$), WTI (37.60$), Brent (40.49$).

DIPLOMAZIA AL LAVORO

INDIA-PAKISTAN. Il ministro degli Esteri indiano, signora Sushma Swaraj, si recherà in India per una due giorni di visite ufficiali che potrebbero condurre ad una ripresa dei colloqui tra i due paesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...