AUSTRIA: elezioni politiche

Di seguito i risultati definitivi delle elezioni politiche austriache del 15 ottobre 2017:

OVP: 31,7%

SPO: 26,7%

FPO: 26,5%

NEOS: 5,2%

Pilz: 4,2%

Grune:3,6%

Annunci

Report geopolitico del 19 ottobre 2017

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 
UNITÀ DI CRISI 

AFGHANISTAN. Almeno 43 persone sono morte a seguito di un attentato suicida compiuto da un miliziano talebano che si é lanciato con la sua auto all’interno di un compound.

CATALOGNA. Il governo spagnolo ha convocato per sabato un consiglio straordinario nel corso del quale verrà, con molta probabilità, attivato l’Art. 155 che cancellerebbe l’autonomia della regione.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (-0,06), NASDAQ (-0,43), FTSE 100 (-0,26), DAX (-0,41), CAC40 (-0,29), IBEX (-0,74), NIKKEI (0,40), HANG SENG (-1,78), SHANGHAI (-0,35), FTSE MIB (-0,99).

VALUTE €/x. $ (1,183), £ (0,898), ¥en (133,18), ¥uan (7,831), CHF (1,154), Aus (1,593), Can (1,474), Rub (68,178), Real (3,756), Won (1339,16), Rup (76,954).

COMMODITIES. WTI (51,55), Brent (57,21), Gas (2,88), Oro (1.285,30), Argento (17,22), Rame (3,15), Cotone (0,84), Zucchero (0,14), Mais (348,00), Soia (987,50), Grano (432,75), Avena (270,50), Riso (11,97),

Report geopolitico del 18 ottobre 2017


Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

PAKISTAN. Nei dintorni di Quetta, un attentatore talebano suicida ha colpito con la propria auto un camion che trasportava poliziotti, uccidendone cinque oltre a due passanti.

UNA TESTA, UN VOTO

CINA. Ë iniziato il 19esimo Congresso del Partito Comunista Cinese, al termine del quale sarà decisa la leadership di governo per i prossimi cinque anni.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (0,68), NASDAQ (0,12), FTSE 100 (0,36), DAX (0,37), CAC40 (0,42), IBEX (0,48), NIKKEI (0,13), HANG SENG (-0,05), SHANGHAI (0,28), FTSE MIB (0,08).

VALUTE €/x. $ (1,174), £ (0,892), ¥en (132,52), ¥uan (7,786), CHF (1,155), Aus (1,500), Can (1,472), Rub (67,455), Real (3,719), Won (1329,28), Rup (76,430).

COMMODITIES. WTI (52,25), Brent (58,15), Gas (2,86), Oro (1.284,00), Argento (17,03). Rame (3,16). Cotone (0,84), Zucchero (0,14), Mais (349,00), Soia (985,25), Grano (430,00), Avena (266,50), Riso (11,89).

Report geopolitico del 17 ottobre 2017

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

FILIPPINE. L’esercito filippino ha reso nota l’uccisione di Isnilon Hapilon, leader del gruppo ribelle islamista Abu Sayyaf, avvenuta nel corso delle attività di “riconquista” della città di Marawi.

AFGHANISTAN. Almeno 70 persone sono morte a causa di una serie di attentati compiuti dai talebani in varie aree del paese.

AFPAK. Un doppio strike aereo compiuto da un drone statunitense nella zona di confine tra Afghanistan e Pakistan ha causato la morte di almeno 30 miliziani.

YEMEN. Gli USA hanno condotto il primo strike aereo sullo Yemen, colpendo un campo di addestramento dell’ISIS ed uccidendo diversi miliziani.

SIRIA. Le forze democratiche siriane (SDF), alleanza arabo-curda, sostenute dagli USA, hanno dichiarato di aver liberato la città di Raqqa, caposaldo dell’ISIS in Siria.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (0,13), NASDAQ (-0,05), FTSE 100 (-0,14), DAX (-0,09), CAC40 (-0,03), IBEX (0,59), NIKKEI (0,38), HANG SENG (0,08), SHANGHAI (-0,14), FTSE MIB (-0,40).

VALUTE €/x. $ (1,175), £ (0,891), ¥en (131,94) ¥uan (7,784), CHF (1,150), AUS (1,499), CAN (1,474), Rub (67,471), Real (3,735), Won (1328,14), Rup (76,469).

COMMODITIES. WTI (51,98), Brent (58,14), Gas (2,94), Oro (1.283,70), Argento (17,07), Rame (3,18), Cotone (0,84), Zucchero (0,14). Mais (349,75), Soia (983,75), Grano (433,25), Avena (264,00), Riso (12,12).

Report geopolitico del 16 ottobre 2017

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

PAKISTAN. Quattro soldati, impegnati nella ricerca di terroristi, sono morti a seguito di un attentato esplosivo, nei pressi del confine con l’Afghanistan.

EGITTO. Quattro poliziotti e due civili sono morti a causa di un’imboscata di miliziani islamisti nella provincia egiziana del Sinai.

UNA TESTA, UN VOTO

KIRGHIZISTAN. L’ex ministro degli esteri Sooronbai Jeenbekov é il nuovo presidente del Kirghizistan, avendo ottenuto il 55% dei voti delle elezioni del 15 ottobre.

LIBERIA. George Weah e Joseph Boakai saranno i due candidati che si sfideranno al ballottaggio  per la presidenza della Liberia.

AUSTRIA. I conservatori del Partito Popolare guidati da Sebastian Kurz hanno vinto le elezioni politiche austriache ottenendo il 31% e scavalcano Socialdemocratici e estrema destra dell’FPO che dovrebbero attestarsi entrambi attorno al 26%.

VENEZUELA. Alle elezioni regionali del 15 ottobre, il partito del presidente Maduro ha ottenuto la vittoria in 17 delle 23 regioni in palio.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (0,28), NASDAQ (0,16), FTSE 100 (-0,11), DAX (0,09), CAC40 (0,21), IBEX (-0,75), Nikkei (0,47), HANG SENG (0,75), Shanghai (-0,34), FTSE MIB (0,07).

VALUTE €/x. $ (1,180), £ (0,887), ¥en (131,99), ¥uan (7,778), CHF (1,151), Aus (1,499), Can (1,48), Rub (67,468), Real (3,730), Won (1330,09), Rup (76,415).

COMMODITIES. WTI (52.14), Brent (57,84), Gas (2,96), Oro (1298,20), Argento(17,18), Rame (3,22), Cotone (0,84), Zucchero (0,14), Mais (350,00), Soia (990,00), Grano (436,75), Avena (260,00), Riso (12,15).

Report geopolitico del 13 ottobre 2017

 

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITA’ DI CRISI

EGITTO. Alcuni miliziani armati hanno ucciso sei soldati egiziani, a seguito di uno scontro avvenuto nella penisola del Sinai, probabilmente con miliziani dello Stato Islamico.

DIPLOMAZIA ALL’APERTO

STATI UNITI. L’amministrazione Trump ha reso nota la decisione di lasciare l’UNESCO, uno dei principali e più antichi organi dell’ONU, ritenendolo un organismo eccessivamente filo-arabo.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (0,21), NASDAQ (0,30), FTSE 100 (-0,28), DAX (0,07), CAC40 (-0,17), FTSE MIB (0,07), Nikkei (0,96), Hang Seng (0,06).

VALUTE €/x. $ (1,181), £ (0,889), ¥en (132,49), ¥uan (7,783), CHF (1,153), Aus (1,508), Can (1,476), Rub (66,120), Real (3,751), Won (1333,88), Rup (76,712).

COMMODITIES. WTI (51,38), Brent (57,12), Gas (2,99), Oro (1.301,70), Argento (17,39), Rame (3,11), Cotone (0,84), Zucchero (0,14).

I movimenti indipendentisti dell’Africa


Mentre le cronache politiche internazionali sono occupate dalle vicende catalane, ed in parte da quelle del Kurdistan iracheno, altri due movimenti secessionisti si sono risvegliati. Nel sud-est della Nigeria ha ripreso quota il movimento dei popoli indigeni del Biafra che chiede l’indipendenza del proprio territorio da quello nigeriano. Il movimento basa principalmente le sue aspirazioni sul fattore religioso, essendo il popolo igbo prevalentemente di fede cristiana, mentre il resto della Nigeria è musulmano. Queste rivendicazioni hanno già portato alla guerra civile nel Biafra, avvenuto a cavallo degli anno 1967-70, al termine del quale si cercò di reintegrare la popolazione igbo, evitando le usuali ritorsioni post-conflitto. Il processo di reintegrazione non è completamente riuscito e molti igbo si sentono ancora cittadini di seconda classe. In Camerun i propositi di secessione sono basati sul fattore linguistico, essendovi contrasto tra il sud del paese di lingua anglofona ed il nord di lingua francofona. Le origini di questa divisione vanno ricercate nella storia, ovvero nella suddivisione dell’ex colonia tedesca in due territori sotto la responsabilità di Francia e Inghilterra, riuniti nel 1960. I camerunensi francofoni hanno assunto sempre una posizione di rilievo nell’ambito politico nazionale e la mancata traduzione in inglese di alcune recenti leggi ha fatto scattare la scintilla dell’indipendentismo del sud del paese, in quella che in futuro potrebbe chiamarsi Ambazonia.

Report geopolitico del 12 ottobre 2017

Rassegna ragionata dei principali accadimenti di politica internazionale 

UNITÀ DI CRISI 

PALESTINA. Le due fazioni palestinesi Hamas e Fatah hanno raggiunto uno storico accordo di riconciliazione, nel corso di colloqui svoltisi a Il Cairo.

SIRIA. Almeno 18 persone sono morte, nel sud della provincia di Hessaké, a causa di un attentato dello Stato Islamico.

É L’ECONOMIA, BELLEZZA

MERCATI. DJ (-0,16), NASDAQ (-0,12), FTSE 100 (0,30), DAX (0,09), CAC40 (-0,03), FTSE MIB (-0,68), Nikkei (0,35), Hang Seng (0,24).

VALUTE €/x. $ (1,183), £ (0,897), ¥en (132,72), ¥uan (7,798), CHF (1,152), Aus (1,518), Can (1,479), Rub (68,449), Real (3,751), Won (1339,1), Rup (77,066),

COMMODITIES. WTI (50,66), Brent (56,33), Gas (2,98), Oro (1.293,50), Argento (17,27), Rame (3,10), Cotone (0,84), Zucchero (0,14), Mais (350,00), Soia (994,25), Grano (432,25), Avena (263,50), Riso (12,23).

Un sito di GloPolitica